, , , , , , , , , ,

Storie da raccontare, il Knit Cafè nuovo filò

Quanto entusiasmo mi regalano le serate knit cafè!

 

Storie bellissime di persone che approcciano un nuovo modo di fare filò e di fare maglia; dimenticatevi vecchie zie solitarie o nonne invalide, immaginate splendide ragazze giovani e frizzanti, donne consapevoli della loro modernità e della loro rinnovata libertà dopo aver ‘cresciuto’ la famiglia, uomini moderni e anticonvenzionali che vedono nella tecnica del lavoro a maglia una nuova simpatica sfida che non intacca minimamente la loro virilità.

 

Ecco quindi Alberto, Andrea, Luca, Stefano e Matteo, Gino, Pietro, Francesco, Davide…e Alessandra, Barbara, Gioia, Francesca, Irene, Jessica, Letizia, Michela, Silvia, Stefania (anzi…2 Stefanie!), Rascia, Valentina, Zohra…dimentico qualcuno?! Si, i nostri amori a quattro zampe, Lord Brett e Paris 🙂

 

Poi le storie..chi non vedeva l’ora di un’occasione knit, chi non si immaginava che quel groviglio di fili e ferri avrebbe fatto breccia nella convinzione che ‘non è cosa per me..’, chi innova in pieno spirito di nuovo maker, chi ha fatto della maglia una professione per anni ma cerca nuovi stimoli e compagni di viaggio.

E tu che knitter sei?!

 

 

 

 

 

3 commenti
  1. Mestieredimamma
    Mestieredimamma dice:

    No dai veramente non posso credere che ci fossero anche dei maschietti! Io sono una contro gli stereotipi, ma non è come mettersi ai fornellli o dare una pulita alla casa. Un uomo coi ferri in mano mi sembra proprio rivoluzionario!!
    DEVO assolutamente passare!
    Brava!

    Rispondi
    • Maria Cristina Pizzato
      Maria Cristina Pizzato dice:

      Elisa, te l’avevo detto che non eravamo un gruppo di nonnette! 🙂 Vieni, è uno spasso! puoi passare quando vuoi, dalle 19 in poi, c’è chi arriva all’inizio, chi anche alle 22. A presto! 🙂

      Rispondi

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] pensierifattiamano appena appena conosciuto; pittimmagine (primo raduno nazionale di maglia 2007) paperblog (con la partecipazione straordinaria di uomini..veri!) […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *