Arredare il bagno con le piante? Ecco alcuni consigli utili

Arredare il bagno con le piante? Ecco alcuni consigli utili

Le piante sono uno degli oggetti ornamentali che più viene preferito da chi vuole abbellire la propria casa in modo differente e che soprattutto vuole essere circondato dalla natura. Solitamente è il balcone uno degli unici punti della casa in cui si decide di posizionare le piante, anche per questione di comodità. Tuttavia, sempre più spesso, si sceglie di utilizzare le piante come oggetto ornamentale di altre stanze della casa, una fra tutte il bagno.

Perchè ornare il bagno con le piante

La pianta, di per se, è già un oggetto di arredamento e design che unisce l’utile al dilettevole. Dare un punto di verde alla propria casa, significa creare un’atmosfera più rilassata senza però tralasciare il design.

E’ proprio per questo motivo che sempre più spesso si sceglie di arredare con le piante anche una stanza che, apparentemente, è discorde con questo tipo di arredamento, il bagno. In bagno, solitamente, non si mette nulla di così stravagante o particolare e si tende a scegliere qualcosa di pratico e funzionale.

Anche nel caso in cui non si voglia tralasciare il design, il bagno è sempre un pò il fanalino di coda della casa e ad oggetti “belli” si preferiscono oggetti “comodi”. Tuttavia questo discorso sembra non valere più nel caso delle piante. Molti sono coloro che scelgono soluzioni pratiche e non ingombranti di arredamento che sfruttano le piante e che quindi vanno a dare un tocco di particolarità unito al benessere anche in questa stanza della casa.

Che piante scegliere per arredare il bagno

Sicuramente molto dipende dalle dimensioni stesse del bagno e da come è distribuito. Nel caso in cui si abbia a disposizione un bagno molto grande è possibile scegliere una pianta in vaso a stelo lungo e magari con foglie grandi che non necessita di molta cura. Un cosiddetto “tronchetto della felicità” è un’ottima soluzione per il bagno. Esso può essere posizionato in un angolo, magari vicino alla finestra e in una zona in cui non ingombri troppo.

Per gli amanti dei fiori è anche possibile optare per un fiore in vasetto sempre dallo stelo lungo e che non richieda eccessive attenzioni, come l’orchidea. L’orchidea è un meraviglioso fiore ornamentale che non occupa spazio ed è perfetto per questo genere di necessità.

Per chi, invece, può sfruttare uno spazio più piccolo ma magari possiede un piano di appoggio, l’ideale sono le piantine in vasetto che occupano poco spazio e arredano al meglio. E’ possibile anche utilizzare un contenitore in legno per contenere tutti i vasetti e per spostarli e contenerli con più praticità.

L’ideale per questo genere di soluzione sono le piante grasse, piccole, compatte e davvero molto ornamentali. E’ possibile sceglierle di vari tipi poichè richiedono pochissima cura ma rendono l’ambiente subito più rilassante.

Infine, per chi volesse sfruttare le finestre e le altezze, si può decidere di ornare il proprio bagno con una piccola piantina che può rimanere sospesa e che abbia magari dei bei fiori colorati, ma che non sia eccessivamente impegnativa da curare.

serena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *