Porte blindate: tutti i vantaggi di sentirsi al sicuro sempre

Porte blindate: tutti i vantaggi di sentirsi al sicuro sempre

Per sentirsi più al sicuro, soprattutto in casa, ormai sempre più persone scelgono di far installare porte blindate. È importante infatti poter dormire sonni tranquilli (letteralmente!) e sentirsi protetti sia quando si è dentro che fuori casa, pensando di aver scelto una delle porte più resistenti del settore. Le porte blindate infatti sono note proprio per la loro robustezza e per essere antieffrazione, tanto da essere installate soprattutto in villette e condomini, dove i ladri “sono di casa”. Non solo, si tratta di porte che dal punto di vista estetico presentano dettagli curati, in modo che la funzionalità possa perfettamente coniugarsi al design.

Perché scegliere le porte blindate: 3 vantaggi

Perché quindi conviene scegliere le porte blindate? Dalla scelta di installare questo tipo di porta derivano fondamentalmente 3 vantaggi:

  • Sicurezza. Avendo una struttura robusta e forte, in quanto realizzate in acciaio, sono molto più sicure rispetto alle porte classiche. L’acciaio infatti rispetto ad altri materiali è molto più resistente, si conserva bene e rende difficili i tentativi di furto. Inoltre, le serrature sono rinforzate da un catenaccio e cerniere a perno non rimovibili. Insomma, il ladro non avrà alcun modo di poter entrare in casa!
  • Risparmio energetico, giacché le porte blindate favoriscono l’isolamento termico della struttura abitativa. Per cui in casa si sentirà più caldo anche nei mesi più freddi, risparmiando perciò a livello energetico. Ovviamente il livello di isolamento può variare da materiale a materiale, ma più o meno quasi tutte generalmente sono più isolanti rispetto alle porte tradizionali.
  • Design. Si tratta di porte in grado di coniugare perfettamente le esigenze di massima sicurezza (quindi svolgono la funzione primaria per cui vengono progettate) e di design, soprattutto grazie all’ampia disponibilità di differenti modelli presenti sul mercato. Non solo: sono possibili anche delle soluzioni personalizzabili così da ricreare un ambiente armonico. Dunque, le porte blindate sono maestose, eleganti e al contempo persino belle da vedere!

Come scegliere le porte blindate

In conclusione, scegliere le porte blindate equivale a garantire la massima sicurezza per la propria abitazione, ma implica dunque di dover selezionare accuratamente il tipo di classe di sicurezza e di conseguenza il materiale, considerando che debba essere resistente alle effrazioni. Bisognerà poi valutare la tipologia di serratura, seppure la maggior parte preferisca quella a cilindro europeo, molto più solida e versatile. Ed infine si dovrà tener conto del modello e del colore, specie se si ha la possibilità di poter personalizzare la scelta. Inoltre, sarà necessario valutare se si tratti di una porta blindata per interni o per esterni.

Tipi di materiali per porte blindate

I rivestimenti delle porte blindate possono essere in:

  • Legno massello, indicato soprattutto per le porte blindate degli esterni dato che è resistente alle intemperie. Tuttavia, richiede una manutenzione periodica con prodotti specifici per il legno;
  • Laminato, adatto soltanto per porte all’interno di condomini;
  • MDF laccato, che può essere usato come pannello di interni o per esterni riparati;
  • PVC, alluminio o acciaio, tutti materiali molto resistenti alle intemperie, che non si scolorano e richiedono poca manutenzione.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *