Pergole bioclimatiche prezzi: ecco il loro prezzo, che caratteristiche hanno e come si montano

Pergole bioclimatiche prezzi: ecco il loro prezzo, che caratteristiche hanno e come si montano

Ultimamente si sente parlare sempre più spesso di pergole biodinamiche, ma cosa sono realmente? In parole povere, si tratta di una struttura, solitamente in alluminio o legno, simile al tradizionale gazebo e che può essere, dunque, installata all’esterno della casa. La posizione è possibile sceglierla in base alla disposizione dell’esterno, ma anche in base all’utilizzo che se ne vuole fare. Questa struttura, infatti, può essere posta in giardino, in terrazzo, oppure come proseguimento dell’abitazione in se. Si tratta di un’alternativa molto comoda a pratica, in quanto, a differenza del classico gazebo, è modificabile. Le lamelle, possono spostarsi e ruotare in base alla posizione del sole, così da riparare le persone al di sotto in ogni ora della giornata. In caso di giornate calde e leggermente ventilate, le lamelle possono rimanere completamente aperte per garantire una maggiore areazione. Infine, in caso di pioggia, vi è anche la possibilità di chiudere proprio un lato della struttura per ripararsi. La movimentazione delle lamelle, in alcune modelli, può anche essere direttamente gestita tramite un sistema computerizzato.

Pergole bioclimatiche prezzi

Con la descrizione sopra riportata, sembrerebbe che le pergole biodinamiche abbiano solamente punti a favore. In effetti, per certi aspetti è così. Le pergole biodinamiche rappresentano un sistema di copertura all’avanguardia per poter usufruire dei propri spazi all’aperto, a prescindere dalle condizioni climatiche. Lo scopo principale è quello di ripararsi in caso di pioggia e di godere della struttura evitando il contatto diretto con i raggi solari. Ovviamente, una struttura così “intelligente” ha anche dei costi abbastanza importanti da sostenere. Il costo varia a seconda della tipologia di struttura che si vuole costruire e in base alla movimentazione delle lamelle. Vediamo bene nel dettaglio:

  • Pergola bioclimatica autoportante: è una struttura adatta per gli spazi esterni ampi, composta da quattro pilastri che permettono di sostenere il tetto. Il vantaggio è quello di poter dare vita a un ambiente a parte e indipendente rispetto al resto dell’abitazione. La costruzione di questo tipo di pergola bioclimatica non necessita di alcun tipo di permesso, in quanto si tratta di una struttura esterna e rimovibile. Il prezzo, si aggira intorno ai 6.500 euro.
  • Pergola bioclimatica addossata: si differenzia dalla precedente, in quanto la struttura non poggia sui pilastri indipendenti, bensì è sostenuta grazie a un lato dell’edificio stesso che lo mantiene. Anche in questo caso, la costruzione di questo tipo di pergola bioclimatica non necessita di alcun tipo di permesso, in quanto si tratta di una struttura esterna e rimovibile. Il prezzo, si aggira intorno ai 4.500 euro.

Un altro elemento che influisce sul prezzo delle pergole bioclicmatiche è la movimentazione delle lamelle:

  • Lame solo orientabili: si riferisce a lamelle che ruotano solo nel raggio di 180°, grazie a un perno che le mantiene. La movimentazione può avvenire manualmente oppure tramite un telecomandi, dipende dal tipo di modello installato.
  • Lame orientabili e impacchettabili: sono lamelle più moderne e che possono, dunque, muoversi solo tramite un telecomando.

Infine, non dimentichiamo anche i costi degli accessori, come l’installazione di eventuali zanzariere, illuminazione, etc etc. In media, se si decide di installare delle pergole bioclimatiche, i costi possono variare da un minimo di 2 mila euro a un massimo di 7 mila euro, anche in base al materiale scelto, che può essere alluminio (più costoso) o legno (più economico).

 

Fabrizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *