Lavoretti pasquali da fare in casa con i bambini

Lavoretti pasquali da fare in casa con i bambini

La Pasqua è una buona occasione per trascorrere qualche giorno in famiglia, dedicando un po’ di tempo a qualche lavoretto da fare con i nostri bambini. Ritrovarci tutti insieme a celebrare questa festività ci permette di costruire facili decorazioni adatte ai nostri figli, qualsiasi sia la loro età.
Bastano pochi materiali e con un po’ di colori e fantasia possiamo divertirci per qualche ora in maniera spensierata. Procuriamoci dunque cartoncini, colla, colori, nastri e forbici e soprattutto le immancabili uova!

Uova colorate

Colorare le uova è una tradizione irrinunciabile che ci permette di decorare allegramente le nostre tavole. Possiamo sia usare gli acquarelli per dipingere i gusci delle uova sode, che decidere di cuocere le uova in acqua colorata con dei vegetali.
Per ottenere uova commestibili di colori diversi infatti, ci basterà farle bollire con spezie colorate. Gli spinaci sono perfetti per la tonalità verde, il curry per il giallo e la barbabietola per il rosso. In questo modo si colora anche l’albume, che potrà essere consumato senza pericoli!

Pasta di Sale

Perché non giocare con la pasta di sale per creare simpatiche formine? Bastano quelle dei biscotti, magari a tema pasquale, come per esempio per fare dei piccoli coniglietti. Se hai le formine puoi disegnare la sagoma su un pezzo di carta e ritagliare poi la pasta con la forma desiderata.
La procedura è piuttosto facile: basta miscelare due bicchieri d’acqua con due di sale fino e quattro di farina. Si impasta il tutto cercando di ottenere un composto compatto e liscio, senza grumi. Una volta creata la pasta, non resta altro che darle la forma che desideriamo. Le varie formine possono essere cotte in forno oppure lasciate a seccare all’aria aperta per qualche giorno. Una volta che il composto si sarà indurito, si potrà procedere a colorarlo con le tempere. Se vogliamo possiamo anche colorare la pasta quando è ancora fresca, usando dei coloranti alimentari.

Centrotavola

Ecco un lavoretto più complesso, adatto a chi ha tanta creatività e dei bimbi un po’ più grandi. Per costruire il nostro centrotavola bisognerà usare dei mezzi gusci di uova, lavati e dipinti con della tempera rosa. Poniamo al centro un vasetto o un bicchiere in cui porre una candelina e incolliamolo su una base in cartone. Attacchiamo tutto intorno i mezzi gusci di uova, e riempiamogli con della paglia, dei fiori e degli ovetti di cioccolata.

Portauova in feltro

Se abbiamo in casa del feltro, lo possiamo usare per ritagliare delle sagome divertenti per creare dei simpatici portauovo. Tagliamo una striscia di feltro di circa 4 cm di altezza e delle orecchie di coniglio a parte. Con la striscia potremo cingere l’uovo e con la pinzatrice attaccare le orecchie.

Cucito

Se sappiamo cucire possiamo davvero sbizzarrirci con le idee, magari confezionando dei sacchetti per gli ovetti di cioccolata. Per renderli pi sfiziosi possiamo ricamarli con immagini a tema, oppure ritagliare un sacchetto quadrato davanti ma un po’ più lungo dietro, in modo da sagomare le orecchie di coniglio o altre cose che ci ispirano.
Per tornare all’uso del feltro, possiamo sagomare tante uova e decorarle con ago e filo usando altri pezzi di stoffa colorata.

Portatovaglioli

prendi un cartoncino colorato e ritaglia la forma di un animaletto. A questo punto, dopo aver disegnato gli occhietti e tutto il resto, dovrai fare due taglietti orizzontali sulla “pancia”. Piegando il tovagliolo a forma di cono, potrai inserire la punta nei taglietti per tenerlo fermo. Voilà il gioco è fatto!

Bigliettini

Per creare i bigliettini basta fare esattamente quello che abbiamo fatto per il portatovaglioli (ma senza i taglietti). Sono bellissimi i bigliettini a forma di coniglietto con un piccolo pompon per la coda.

Federica S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *