Colori del matrimonio, come scegliere quelli giusti?

Colori del matrimonio, come scegliere quelli giusti?

Secondo molte wedding planner, la scelta delle nuance del matrimonio è una delle più difficili da sottoporre agli sposi. Come scegliere i colori del matrimonio?

Ci sono cose che, in vista delle nozze, non possono essere assolutamente trascurate. La scelta dei colori è tra queste. 

Ebbene sì, scegliere le tinte per il grande giorno è un’impresa inaspettatamente difficile. I colori hanno infatti un ruolo molto importante, ossia quello di dare alle nozze una linea stilistica ben riconoscibile e di ricreare l’atmosfera così come gli sposi l’avevano immaginata per giorni o forse anni.

Ma come scegliere i colori del matrimonio in modo adeguato?

Ecco qualche utile suggerimento.

Colori del matrimonio, come trovare la giusta combinazione

Sebbene la scelta dei colori sia importantissima, essa non può che essere subordinata a quella del tema. Difatti, non è possibile trovare la nuance giusta se prima non si ha scelto il tema giusto per le nozze.

Un matrimonio a tema country, ad esempio, avrà bisogno di colori caldi e terreni; al contrario, un matrimonio dai contorni fiabeschi necessiterà di tinte pastello o brillanti.

Fai il pieno di riviste

Per scegliere la giusta sfumatura di colori potrai fare affidamento, per fortuna, ad un gran numero di riviste e magazine sul tema. Inoltre, grazie ad Instagram o Pinterest oggi gli spunti sono ancor più accessibili. Navigando in rete, sono tantissime le idee da poter ricavare.

Una questione armocromatica

Un’altra regola a cui poter fare riferimento in questi casi è quella imposta dall’armocromia, una disciplina della consulenza d’immagine, molto affermata all’estero e da qualche anno anche in Italia. L’armocromia è lo studio dei colori amici e nemici, un’analisi stabilita in base alla combinazione occhi – capelli e pelle che ci permette di definire quali sono le tinte più adatte a noi. Le stagioni Primavera e Autunno – a cui appartengono le persone dall’incarnato solare – suggeriscono un uso dei colori caldi: un abito bianco avorio, fiori color arancio e abiti brillanti per le damigelle andranno benissimo. Al contrario, se gli sposi appartengono alle stagioni Inverno o Estate – e dunque presentano un incarnato freddo e lunare – il suggerimento è quello di esagerare con il bianco gessato, il blu, il rosso lampone o le tinte pastello e sorbetto.

Il periodo del matrimonio

La valutazione può essere anche fatta dipendere dal periodo in cui si svolgeranno le nozze: d’estate sono da preferire toni più leggeri, mentre d’inverno si può osare con colori come il rosso, il verde o anche l’avorio.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *