Come organizzare una festa a sorpresa: consigli utili

Come organizzare una festa a sorpresa: consigli utili

La festa a sorpresa è uno dei modi migliori per festeggiare un evento molto speciale come, ad esempio, un compleanno importante oppure un anniversario particolare o una laurea.  Si tratta di un evento con il quale il festeggiato rimarrà sicuramente stupefatto, risultando ancora più felice di quest’occasione. Tuttavia non è affatto semplice capire come organizzare una festa a sorpresa, che funzioni alla perfezione e ottenga un grande successo.  Esistono però una serie di piccoli trucchetti per far si che si riesca a realizzare un evento davvero fantastico.

Quando scegliere di organizzare una festa a sorpresa

Innanzitutto fondamentale capire se questo genere di festa è gradita al festeggiato o no; c’è chi, ad esempio, non ama particolarmente le feste a sorpresa, oppure le trova addirittura fastidiose e inopportune. Per questo motivo è importante cercare di indagare prima dell’occasione speciale, per scoprire se si tratti effettivamente della soluzione giusta. Bisogna anche tenere in considerazione un aspetto essenziale, ovvero se il festeggiato sta già organizzando qualcosa per conto suo, cercando di essere discreti

Risulterebbe piuttosto fastidioso, e non affatto piacevole, partecipare a una festa a sorpresa quando invece la persona in questione sta preparando la festa dei suoi sogni o a qualcos’altro in programma. Se si capisce che il festeggiato si è organizzato diversamente, è possibile in tal caso aiutarlo nei preparativi. Se al contrario si è sicuri che la festa a sorpresa è la scelta migliore, ecco che è importante procedere per punti per poterla organizzare al meglio.

La checklist  per l’evento: come procedere

Di certo, chi vuole organizzare una festa a sorpresa ha già qualcosa in mente, dunque bisogna capire quanto grande deve essere l’evento che si andrà a organizzare. Il numero di partecipanti e la location sono aspetti fondamentali per intendere se è il caso di chiedere aiuto a qualcuno, assicurandosi di avere tutto il supporto necessario per preparare la festa al meglio. Spesso, infatti, è davvero  faticoso fare tutto da soli e si rischia di non essere efficienti, quindi è meglio chiedere aiuto ad amici e parenti.

Bisogna fare molta attenzione anche alla scelta della data, per essere certi che il festeggiato sarà libero in quella giornata, così come gli invitati alla festa, affinché l’attenzione per questa sorpresa possa essere massima. Solitamente un modo efficace consiste nello scegliere una data importante ma non esatta, ad esempio il giorno prima del compleanno oppure il fine settimana successivo.

Dopodiché bisogna scegliere la location, stabilendo se è il caso di trovare un ambiente più intimo e riservato perché gli invitati sono pochi, come l’abitazione del festeggiato o di un amico, entrambe soluzioni valide, oppure se è preferibile organizzare la festa a sorpresa in un locale più grande. 

Un locale si occuperà molto probabilmente sia delle decorazioni che del buffet, ed è possibile che sia in grado di fornire anche servizi come l‘animazione e la musica, fattori da non sottovalutare e che vanno davvero a definire il successo e il carattere dell’evento. Una volta scelta la lista degli invitati, e aver trovato una scusa credibile per portare il festeggiato sul luogo della festa, è possibile finalmente godersi appieno la sua reazione e un po’ di meritato relax..

serena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *