Vestiti usati: quando il vintage conviene davvero

Vestiti usati: quando il vintage conviene davvero

A volte è un’esigenza, a volte risulta essere una moda, ma i vestiti usati hanno veramente una “seconda vita” e avranno ancora…lunga vita.

Lo dimostrano anche le recenti vendite che sono registrate nei vari portali on line, utili a sottolineare come ci sia veramente un trend sempre più positivo.

Il merito, in primis, va dato alla qualità del prodotto che si può trovare navigando sul web, con l’affidabilità degli store on-line che non consentono più ad alcuni di effettuare delle “fregature” o di mandare un prodotto piuttosto che un altro. Assolutamente! Le garanzie fornite da Paypal (in assoluto il sistema di transazioni economiche più sicuro per gli acquisti sul web) e le normative sui resi hanno tutelato in maniera necessaria il cliente.

Si comprano, dunque, vestiti usati che sembrano nuovi, resistono alle intemperie nel corso del tempo e possono durare per molti anni ancora. Sicuramente può essere questa una scelta utile e intelligente per proteggere il nostro pianeta, riducendo effettivamente i costi della produzione. Si vanno così a salvaguardare anche le materie prime e, anzi, in alcuni casi la vendita del materiale di seconda mano e vintage permette anche alle popolazioni più povere di poterne avere beneficio. In alcuni casi, parte dei profitti sono propriamente destinate alle popolazioni più in difficoltà come già annunciato da alcuni marchi; in altri casi invece questi abiti vengono direttamente inviati a chi non ha nulla da indossare.

Rivendere, riutilizzare e riciclare sono tre punti cardini. A cosa serve infatti avere un armadio pieno di vestiti? A cosa serve indossare un vestito ogni dieci anni? Se già sappiamo la risposta, o incominciamo a riflettere, a queste due domande, possiamo entrare nel meccanismo scritto poc’anzi a inizio verso. Perché c’è un sistema ormai che permette di poter valorizzare il vintage, dargli una seconda chance e consentire all’ambiente di poter…respirare.

Pensiamo già ai prossimi giorni e alle prossime settimane. Passata questa stagione estiva, è tempo già di ravvivare il guardaroba in tempo per l’autunno, puntando magari su un look vivace, con pezzi alla moda vintage e di design, senza dover spendere cifre esorbitanti in capi nuovi. Un tocco di colore ci vuole per entrare nella nuova stagione, utilizzando la fantasia e seguendo un design sobrio ma deciso. Si possono trovare ovviamente degli abiti da donna usati di altissima qualità, capi di abbigliamento per uomini, da uno stile più classico a quello senza dubbio sportivo, nonché abiti e vestiti su misura per bambini di tutte le taglie. Il tutto sempre con un occhio di riguardo allo stile. 

Non è solo il classico abbigliamento ma anche gli articoli a corredo che possono farla da padrona in questo sistema. Per esempio, gli articoli in pelle vintage sono tornati a farla da padrona, borse e scarpe da abbinare rimangono al top per ogni esigenza, in quanto durano di più e sembrano non risentire degli effetti del tempo. Il materiale in pelle può anche esser stato prodotto negli anni ’60 ed…essere oggi valorizzabile. Così come gli occhiali di sole, si possono trovare di ogni forma e materiale, creando effetti di altre epoche.

Per fare questo ci sono i negozi fisici, ma anche quelli on line. Alcuni store sono praticamente una sorta di paradiso per ogni genere di abbigliamento e di stili, con vari marchi preferiti e sconti che possono raggiungere una percentuale altissima che permette al pubblico praticamente di non aspettare più il classico periodo dei saldi. Alcuni store on line addirittura hanno in catalogo ben 40 mila pezzi nuovi…ma usati, che sono aggiunti di giorno in giorno per dare sempre più un grande ventaglio di scelte e permettere alla clientela di sbizzarrirsi nello shopping.

Danila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *