Le migliori idee fai da te

Le migliori idee fai da te

Nell’ambito del riciclo creativo possiamo trovare moltissime idee per un fai da te all’insegna della decorazione della casa. Utilizzare i materiali ormai esausti ci permette infatti di tagliare gli scarti e creare, con l’aiuto di un po’ di fantasia, supplementi d’arredo davvero originali. Questa attività inoltre è un’ occasione di svago per la mente che ci permette di trovare del tempo per noi e tenere sotto controllo lo stress quotidiano.

Barattoli di Latta

Invece di buttare via i barattoli delle acciughe e dei pelati, possiamo riutilizzarti trasformandoli in portapenne, vasi di fiori, porta sale e pepe da tavola, candele e tanto altro. Per creare i portapenne è sufficiente decorare i barattoli colorandoli o applicando sopra sticker e francobolli, ma se la confezione è già vintage di per sé, si possono tenere così come sono. Per creare delle candele da esterni, possiamo usare le scatolette del tonno e dello sgombro a filetti. Acquistando degli stoppini e della cera d’api, (o in alternativa paraffina e stearina nelle giuste proporzioni) possiamo confezionare delle candele antizanzare aggiungendo olio essenziale di citronella o geranio. Con oli essenziali profumati invece possiamo realizzare delle candele adatte anche agli interni.
Abbiamo bisogno di contenitori carini da presentare in tavola per il condimento? Si possono usare le stesse scatolette. I barattoli dei pelati, forati al fondo e riempiti di terra, diventano dei carinissimi vasi di fiori.

Bottiglie di vetro

Le bottiglie di vetro vengono spesso usate per le decorazioni del balcone o del bagno, per contenere piantine aromatiche o biglie di sapone. Crearle è molto semplice: basta lavarle bene togliendo la colla delle etichette e dipingerle con della tempera mista a colla vinilica. Un ottimo effetto è dato da bottiglie di forme diverse con diverse sfumature dello stesso colore.

Barattoli di vetro

I barattoli delle conserve sono perfetti per creare dei portacandele da esterni davvero romantici! Basta riempire il fondo con biglie trasparenti colorate o con dei rotoli di spago e poi fissare le candele sul fondo.

Lampadine

Anche le vecchie lampadine diventano dei piccoli vasi per far germogliare semi e fiori. Con delle pinze bisogna aprire la lampadina e sfilare tutti i fili interni in modo da lasciare libero il bulbo. Attenzione a non tagliarvi con i bordi, per evitare di lasciare pezzi taglienti potete rivestirli con plastilina colorata, stoffa o feltro. Un volta ottenuto l’involucro, potete riempirlo con acqua e fiori.

Cassette della frutta

Se andate al supermercato ad acquistare delle piccole cassette di fragole, non buttatele! Potete costruire delle coloratissime mensoline in legno da appendere al muro. Basta colorarle con della pittura e rivestire il fondo con del cartoncino colorato. Incollando le cassette una sull’altra e praticando un foro per aggiungere un piccolo gancetto, avrete creato un elemento d’arredo fai date dal sapore shabby chic.

Conchiglie

Quando andate al mare non dimenticatevi di raccogliere le conchiglie più belle che trovate sul bagnasciuga. Con i gusci dei ricci potete creare moltissimi oggetti davvero speciali, come per esempio un piccolo lampadario. Gonfiate un palloncino ed incollateci sopra, solo per metà, le conchiglie una attaccata all’altra in modo da comporre un contenitore. Un volta ben asciutto basterà scoppiare il palloncino ed inserire al centro della composizione una lampadina.
Con le conchiglie si possono anche creare dei quadri artistici: basta incollarle su un piano da incorniciare.
Per rendere la tavola più allegra, potete creare una corona con dei rami secchi e con la colla a caldo applicare in punti strategici le vostre conchiglie. Lo stupore degli ospiti è assicurato!

Federica S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *