Disporre i mobili in soggiorno: i nostri consigli

Disporre i mobili in soggiorno: i nostri consigli

Il soggiorno è il cuore della maggior parte delle abitazioni e conferirgli un aspetto curato e d’impatto è inevitabile.
Tuttavia, per poter avere il soggiorno dei propri sogni è essenziale saper gestire correttamente gli spazi disponibili e per farlo occorre saper disporre i mobili del soggiorno in maniera comoda e funzionale. I soggiorni classici e moderni possiedono, spesso, due complementi d’arredo protagonisti: il divano e il tavolo che vi consigliamo di scegliere su Veri Affari per l’ottimo rapporto qualità/prezzo.
Trattandosi di due elementi protagonisti, quando ci si affida al proprio istinto può essere difficile ottenere il giusto equilibrio e per questo abbiamo scelto di raccogliere per voi alcuni degli errori più comuni che sarebbe meglio evitare quando si tratta di arredare il soggiorno, indipendentemente dallo stile scelto.

Gli errori da evitare

Quando si arreda il soggiorno è essenziale riuscire ad avere una visione d’insieme per un ambiente che sia contemporaneamente funzionale e bello da vedere. Tra gli errori più comuni troviamo, al primo posto, quello di non riflettere sulla funzionalità del soggiorno.
Il soggiorno può essere sia un luogo in cui rilassarsi che un luogo in cui svolgere il proprio lavoro o studiare, senza dimenticare la possibilità di accogliervi amici e parenti.

Per questo la prima cosa da fare è quella di dividere l’ambiente in aree, a seconda delle proprie esigenze e dell’uso. Per poter fare questo e anche per poter evitare il secondo errore più comune, può essere funzionale fare una piantina del soggiorno prendendo le misure della stanza.

Da evitare, inoltre, è l’effetto ingombro: distribuite gli arredi su tutte le pareti o in maniera armoniosa, sfruttando equilibri e proporzioni, oltre che giocando con i diversi colori e i diversi pattern.

Il divano e il tavolo

Come abbiamo detto all’inizio, il divano ed il tavolo sono in genere i due maggiori protagonisti di un soggiorno classico o moderno che sia. Il divano è il complemento d’arredo che permette di rilassarsi, vedere la tv, leggere un buon libro, far accomodare amici e parenti.
Si può scegliere di disporlo al centro della stanza oppure vicino, ma non addossato, alla parete o, ancora, ad angolo per poter sfruttare uno degli angoli della stanza.

Nel secondo caso, infatti, il tavolo da pranzo è meglio che sia disposto vicino ad una finestra o ad una porta finestra vetrata per una corretta luminosità.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *