Cinque riparazioni in casa fai da te: ecco tutti i trucchi e consigli.

Cinque riparazioni in casa fai da te: ecco tutti i trucchi e consigli.

Molto spesso in casa succedono dei piccoli contrattempi proprio nel momento meno opportuno: si rompono o rovinano oggetti e arredi, e chiamare un professionista che si occupi delle riparazioni costerebbe un occhio della testa. Vi sono però delle piccole riparazioni in casa fai da te, che possono essere fatte da chiunque, risparmiando così un sacco di denaro.

Riparazioni in casa fai da te: siliconare un sanitario senza sbavature.

Accade spesso che dopo un po’ di anni i sanitari comincino a staccarsi dalle piastrelle, e la siliconatura originaria si rovini. Di conseguenza, la doccia comincia a perdere, l’acqua comincia ad infiltrarsi tra il lavandino e le piastrelle, e bidet o WC cominciano a non essere più stabili. Molto spesso si ingigantisce il problema e si chiama un professionista pensando di non poter fare altrimenti. Invece, è possibile fare una siliconatura perfetta, senza sbavature, fai da te. È sufficiente, infatti, prendere del nastro adesivo o dello scotch di carta, e applicarlo ai lati della zona da siliconare. In questo modo si formerà una fessura dentro cui applicare il silicone. Una volta asciutto, basterà rimuovere delicatamente lo scotch di carta e il gioco sarà fatto.

Rimuovere macchie di pastello a cera dalla parete.

Avere dei figli è una cosa stupenda, ma se non li si controlla vi è il serio rischio di ricevere qualche sorpresina poco gradita. Quante volte capita che i bambini scambino una parete bianca per un foglio da disegno? Il problema è che certe macchie sono difficili da mandare via, specie quelle di pennarello o di pastello a cera. Molto spesso, si ricorre alla soluzione drastica di imbiancare nuovamente l’intera parete, sprecando molto tempo destinato alla famiglia, o comunque creando disagio in casa. Eppure, vi sono delle semplici soluzioni fai da te, molto pratiche e veloci. Un primo metodo, soprattutto in caso di segni fatti con pastello a cera, potrebbe essere quello di passare la parte di parete disegnata con un foglio di cartavetra a grana sottile. Un secondo metodo, molto più pratico, potrebbe essere quello di inumidire un panno con una soluzione di bicarbonato e acqua ossigenata. Di conseguenza bisognerebbe sfregare le zone desiderate con questo panno, e poi, una volta scomparse le macchie, lasciare asciugare.

Riparazioni in casa fai da te: sistemare la maniglia di un cassetto

Capita a volte che, mentre apriamo di fretta un cassetto, la maniglia di questo si stacchi, magari perché la vite che la tiene si sfila dalla sua sede. Non è necessario ricorrere a metodi drastici come cambiare la maniglia. Si potrebbe cospargere la punta della vite di smalto per le unghie, in modo che questa si allarghi e faccia maggiore presa sulla maniglia. Oppure, se il filetto è proprio rovinato e non rimane più dentro nella sede in nessun modo, è possibile cospargere la punta della vite con della colla, in modo che una volta avvitata si incollerà alla maniglia.

Riparazioni in casa fai da te: gamba della sedia più corta

Delle volte capita che le gambe delle sedie in legno si rovinino a tal punto da assottigliarsi e diventare più corte rispetto alle altre. Anche in questo caso è possibile fare una piccola e semplicissima riparazione fai da te utilizzando un tappo di sughero. Sarà sufficiente infatti tagliare il tappo quanto basta per rendere la gamba della sedia alta tanto quanto le altre, e attaccarla con della colla a caldo sulla parte finale come se fosse un feltrino.

Riparare il buco nel muro con il dentifricio.

Tra le riparazioni in casa fai da te vi sono anche le stuccature di buchi. Il problema dello stucco, però, è che lascia quell’alone sul muro costringendo di conseguenza a procedere con l’imbiancatura. Nel caso il buco sia piccolo, magari causato da un chiodo caduto, è possibile evitare di usare lo stucco. Utilizzando un dentifricio bianco, è probabile che non rimane l’alone, come invece succederebbe con lo stucco, e col tempo questo si indurirà nascondendo completamente il foro.

Arianna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *