Cosa regalare a Natale ai clienti: consigli e idee utili

Cosa regalare a Natale ai clienti: consigli e idee utili

Il Natale 2019 è ormai alle porte, perciò è ora di cominciare a considerare i pensieri da fare ai propri clienti. Si tratta di un’occasione speciale, con cui si può manifestare il proprio interesse nei riguardi di alcuni clienti importanti, investendo una cifra adeguata in base alle proprie esigenze, per rafforzare dei rapporti e approfittare dell’evento per informare sui nuovi servizi e prodotti. Vediamo alcuni suggerimenti utili per capire cosa regalare a Natale ai clienti.

Come scegliere il regalo più adatto per i clienti?

Per cominciare è importante fare alcune considerazioni, per stabilire delle linee guida da rispettare assolutamente. Prima di tutto bisogna selezionare soltanto alcuni clienti, quelli più assidui, di vecchia data, che spendono di più oppure clienti nuovi che si vogliono fidelizzare facendoli sentire speciali, esprimendo il proprio apprezzamento durante le feste natalizie.

In questi casi è utile fare delle liste separate, dividendo in ogni elenco i clienti in base alle caratteristiche che li accomunano. Un regalo per una persona con cui si lavora da anni, infatti, dovrà essere differente rispetto a uno per una persona che ci conosce da poco. L’elenco deve contenere un numero di nominativi adeguato, in base al budget disponibile che si vuole spendere.

Dopodiché è necessario capire qual è l’obiettivo che si vuole ottenere, ad esempio entrare nuovamente in contatto con un vecchio cliente che non si fa vedere da un po’ di tempo, invogliare una persona appena conosciuta a tornare, stringere nuove relazioni commerciali o semplicemente farsi pubblicità durante l’epoca di Natale.

Infine è giunta l’ora di pensare al regalo. Trattandosi di un pensiero aziendale, è importante che l’oggetto sia a tema con la propria attività, richiamando il settore di riferimento, i prodotti che si vendono il servizio offerto, oppure qualsiasi altro aspetto abbia a che fare con la propria impresa.

Questo evento non rappresenta soltanto una spesa da sostenere, ma può fornire un modo intelligente per farsi pubblicità, sponsorizzare alcuni nuovi servizi, invitare a contattare l’azienda per conoscere le ultime novità e molti altri scopi ancora. Ad esempio si possono offrire dei campioni gratuiti dei nuovi prodotti, oppure aggiungere al regalo un libretto illustrativo che offre la possibilità di mostrare i nuovi servizi o prodotti in arrivo per il nuovo anno.

Regali di Natale per i clienti: idee e suggerimenti

Il pensiero aziendale di Natale per i clienti dipende dal tipo di attività che si svolge, in quanto deve essere un prodotto che simboleggi il rapporto tra l’azienda e la persona o l’impresa con la quale ci si relaziona. Ad esempio uno studio notarile potrebbe optare per un regalo più classico, come un set tradizionale composto da una penna di qualità, un taccuino o un calendario.

Un commercialista invece potrebbe aggiungere uno scadenzario con le date più importanti da ricordare per l’anno successivo. Un’idea molto apprezzata consiste nel creare delle piccole guide, con alcuni consigli da proporre ai propri clienti. Ad esempio un vivaio potrebbe offrire delle indicazioni per prendersi cura di alcune piante durante l’inverno, un meccanico consigli per la manutenzione dell’auto, oppure un provider di servizi hosting dei suggerimenti per ottimizzare il proprio sito web.

Un’estetista può regalare un set di campioncini di prodotti per la cura del corpo, una falegnameria una mini cassettina di legno, un centro di assistenza per dispositivi elettronici una microSD, mentre un negozio di oggettistica delle palle di Natale da appendere all’albero.

Oltre al prodotto si possono aggiungere dei buoni sconto, dei fogliettini che informano sulle nuove promozioni, oppure dei campioni da sperimentare, ad esempio dei nuovi semi per si occupa di prodotti per l’orto e il giardino. Le opzioni disponibili sono molteplici, basta utilizzare la propria fantasia, pianificare con cura il regalo per i clienti e cercare di essere sempre originali.

redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *