Levi Strauss: chi ha fondato la celebre azienda di moda? Qual è la sua storia?

Levi Strauss: chi ha fondato la celebre azienda di moda? Qual è la sua storia?

L’azienda Levi Strauss, meglio conosciuta come Levi’s, è uno dei marchi più importanti e venduti nel settore dell’abbigliamento. I suoi negozi sono sparsi in tutto il mondo in più di 110 paesi e grazie alla sua lunga e anziana esperienza nel settore viene soprannominata la “madre dei jeans”. I suoi capi portanti sono infatti i jeans, vantando uno stile casual ma dal carattere chic ed elegante. Il nome dell’azienda deriva dal suo fondatore, l’imprenditore Levi Strauss, ma qual è la sua storia? A seguire maggiori informazioni su questa celebre casa di moda e altre curiosità recenti.

Levi Strauss: la storia della sua fondazione

L’azienda di abbigliamento Levi Strauss e Co. (Levi’s) è stata fondata nel lontano 1853 da Levi Strauss, un imprenditore tedesco di origine ebraica e naturalizzato cittadino americano. Strauss nasce in una famiglia di origine ebraica e raggiunta la maggiore età partì dalla Germania verso la terra dei sogni in cui molti dei suoi connazionali andavano: gli Stati Uniti d’America. Arrivò nella città di New York in cui si trovavano i suoi fratelli maggiori Jonas e Louis, che avevano avviato un’impresa nel mondo della moda. Dopo qualche anno in famiglia si recò a San Francisco, in California e insieme al cognato David Stern fondò l’azienda Levi’s. Dal cognato nonché socio in affari, Strauss era solito acquistare la maggior parte dei tessuti in fibra di canapa.

Inizialmente la vendita dei suoi capi di abbigliamento avveniva in modo ambulante e si concentrava soprattutto su divise da lavoro. Ciò su cui puntava Strauss era proprio la richiesta di abbigliamento adatto al lavoro che aveva in quegli anni una promettente richiesta, soprattutto dagli operai delle miniere, delle imbarcazioni e dei carri dei pionieri. Dato il target di clientela che si era sviluppato, Strauss si cimentava sempre di più nella realizzazione di abiti comodi e adeguati all’ambiente lavorativo, così creò la famosissima Salopette. Una tuta che ancora oggi viene considerata la più comoda da indossare a lavoro e non passa mai di moda.

Come si è evoluta l’azienda

Negli anni 60 la società cominciò una veloce trasformazione culturale, e tra tutti gli ambiti sociali che vennero toccati dal cambiamento e dalle rivolte, la moda fu una delle principali. Iniziò l’era dei Jeans e delle camicie lunghe e Strauss non rimase indietro, aprendo il suo marchio alla corrente degli anni 70 e inserendo lo stile casual accompagnato dai Jeans modello “Stone Washed“, diventati un must dell’azienda. Nel 2019 il marchio Levi’s in gestione degli eredi di Levi Strauss, è entrata nuovamente nella borsa di Wall Street dopo 35 anni. 

 

Jody

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *