Scarpe e sport: quali sono i modelli di calzature più adatte? E i loro costi?

Scarpe e sport: quali sono i modelli di calzature più adatte? E i loro costi?

Chi non pratica sport, o quantomeno lo pratica a livello amatoriale, difficilmente conosce le reali differenze tra i vari modelli di scarpe per fare sport. Eppure quasi per ogni sport esiste un paio di scarpe più adatto, ovvero che può aiutare a tirare fuori le performance migliori da ogni atleta. Ma come scegliere tra i diversi modelli disponibili in base allo sport che si pratica? Ecco una breve panoramica sul tema scarpe e sport in modo da acquistare il modello giusto per ogni attività.

Scarpe e sport: come scegliere le scarpe giuste?           

Come ben sappiamo, esiste una vasta gamma di modelli di scarpe da ginnastica. Alcune sono perfette per una passeggiata nella più totale comodità. Altre invece hanno delle specifiche peculiarità che le rendono più adatte per determinati tipi di sport, dalla corsa al sollevamento pesi. Ma come fare per scegliere la scarpa adatta per ogni sport?

In realtà, prima ancora di pensare alla scarpa da impiegare per una specifica attività sportiva, è importante saper riconoscere le scarpe migliori per i nostri piedi. Per esempio, un trucco efficace è quello di provare le scarpe durante il tardo pomeriggio, quando i piedi sono quindi già relativamente gonfi. Così facendo la misura sarà adatta per tutto l’arco della giornata, minimizzando il rischio di insorgenza di fastidi quando capita di portarle per più ore o di usarle per la corsa.

Esistono poi degli accorgimenti, validi soprattutto per i runner (ma non solo), relativi al modo in cui appoggiamo il piede a terra. Per capire se il nostro appoggio è più vicino alla pronazione o alla supinazione, un metodo molto semplice consiste nel verificare quale parte della suola delle scarpe che indossiamo abitualmente appare più consumata.

A ogni sport la sua scarpa

In linea di massima, in ogni grande negozio di calzature le scarpe da sport sono divise per il tipo di attività cui sono destinate. Spesso troviamo infatti quelle da running, facilmente riconoscibili in quanto particolarmente flessibili, morbide e dotate di ammortizzatori per rendere più reattiva la falcata.

Ci sono poi quelle da trail running, simili a quelle da running ma più robuste per adattarsi meglio ai percorsi accidentati. Infine, restando in ambito di scarpe da sport più popolari e diffuse, abbiamo le scarpe da cross training. Questa tipologia di calzature da sport si presta con maggiore efficienza ad allenamenti misti, che comprendono sia la corsa (per esempio indoor su tapis roulant) che l’allenamento in palestra, o il crossfit.

Chi pratica spot come la pallavolo, il basket o altri sport in cui lo scatto è determinante e in cui è fondamentale proteggere le caviglie dovrà optare per modelli specifici. La suola mantiene un maggiore grip sulle superfici lisce, gli ammortizzatori attutiscono l’impatto a terra e le caviglie sono ben protette dall’imbottitura alta.

Quanto costano le scarpe da sport?

Come facilmente immaginabile, non esiste una risposta univoca a questa domanda. Sul mercato possiamo infatti trovare una vastissima gamma di modelli, brand e fasce di qualità tra cui scegliere. Di conseguenza, anche il prezzo delle scarpe da sport può andare da un minimo di 70/80 euro fino a cifre che superano i 200 euro. Il consiglio degli esperti resta quello non solo di provarle dal vivo, ma soprattutto di affidarsi alla consulenza di un esperto che sappia consigliare al meglio in base alle specifiche esigenze.

Martina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *